Epilogo

Un po’ di musica, la più adatta…
Il nome di Varg Vikernes è fin troppo spesso associato ad un passato fin troppo decantato e su cui si è spesso speculato senza aver coscienza delle parole di cui ci si fa dicitori. Meraviglia? Nessuna. Vulgus veritatis pessimus interpres, diceva Seneca : il popolo è il peggior interprete della verità.Con questo lavoro abbiamo piuttosto voluto far conoscere l’aspetto a nostro avviso più interessante di questa carismatica personalità, ovvero l’innegabile passione per la cultura dei propri avi e l’impresa erculea dello scalfire le incrostazioni delle maleprospettive e delle tendenziosità del mondo accademico e della cultura ufficiale ammorbanti molti aspetti del passato europeo, storico, preistorico e religioso.

Odalismo è il nome che è stato scelto per riassumere lo spirito di questa realtà. La runa oþalan ne assurge ad emblema a ragion veduta, evocando l’appartenenza ad un sangue e ad un suolo, Blôð auk Ôðal.
Salvo aggiornamenti di rilievo, queste sono le ultime parole che leggerete su questo sito. La nostra opera di traduzione si è definitivamente conclusa. Dal canto nostro, sappiamo di aver contribuito positivamente a diffondere un importante messaggio, facendo eco ad una voce diffusa in diverse lingue oltre alla nostra.Anche se uno, uno soltanto dei nostri connazionali fosse stato raggiunto dall’interesse che abbiamo voluto trasmettere con questo lavoro, potremmo dirci contenti e soddisfatti. Confidiamo di aver tributato i dovuti onori al lavoro culturale di Varg Vikernes svoltosi in questi anni. E’ stato il minimo che potevamo fare per sdebitarci.

Ufficialmente, siam giunti alla fine d’un’epoca. Ma il tramonto di un orizzonte è l’alba di un altro. Non siamo continuatori su questa stessa linea, ma da questa esperienza siamo usciti con qualcosa di più rispetto a quando ci eravamo imbarcati in questo progetto. Due realtà personali, che tuttavia non disconoscono l’origine che le ispirò in primo luogo. D’altronde, è da una scintilla che nasce un fuoco.

photo207

HailaR WôðanaR!
:ᚺ ᚺ ᚺ:

Ad Maiora!
Advertisements

3 thoughts on “Epilogo

  1. È veramente un peccato! Soprattutto perché in Italia il genere di argomenti trattati da Varg (civiltà, Blut und Boden, paganesimo, autosufficienza, ambientalismo, ecc) non riceve alcun tipo di attenzione dal grande pubblico.
    Vi ringrazio infinitamente per il vostro lavoro,
    HailaR WôðanaR!

    • E a te grazie infinitamente per le gentili parole: sono la dimostrazione più genuina del fatto che siamo riusciti nel nostro intento.

      Dal canto mio, visto il tuo interesse, ti consiglierei due libri: La Voce Degli Antenati, di Wulf Sorensen e, sempre in ambito Odalismo/culto degli Avi, L’Adorazione Degli Antenati, di Hozumi Nobushige. In ambito prepping/SHTF, oltre ai milioni di video su internet, il libro Sopravvivere Al Collasso Economico di Piero San Giorgio.

      PS. Dimenticavo: in generale, t u t t o Evola.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s