Dea Vergine

Nel rituale Europeo d’iniziazione il candidato viaggia nel mondo dei morti, il tumulo sepolcrale, e lì incontra una donna, vestita come un orso (una vera valkyrja): quando egli lascia il sepolcro è rinato, con un hamingja.

La donna che riveste il ruolo dell’orsa era un’ex Regina di Maggio, ciò significa che ella era di fatto una vergine. Così, il candidato neo-nato (ri-nato) era realmente (simbolicamente) partorito da una vergine. Gli iniziati Europei quindi erano tutti nati da delle vergini…

L’idea che Gesù nacque da una vergine non è, ovviamente, un’affermazione originale nel Cristianesimo. Questa setta Ebrea adottò poco dopo l’idea al fine di far credere agli Europei che il loro leader, il criminale Ebreo Gesù, fosse un iniziato e fosse un vero essere umano.

Il padre di Gesù si dice fosse Dio (i.e. il Dio Del Cielo), il quale impregnò la madre vergine sottoforma di uno “spirito santo”, ma anche questo naturalmente è un malinterpretazione del rito Pagano, dove il candidato non è generato dagli spiriti dei morti, ma diventa uno degli spiriti dei morti, divenendo parte del suo hamingja.

L’idea più comune all’epoca in Europa (nell’Antichità Classica) era che il candidato era rinato non solo come l’onorevole defunto, ma come un antenato defunto (e ovviamente ancora onorevole) – e non di rado come suo padre. Egli, in questo caso, sarebbe stato il suo stesso padre, rinato.

Gli Europei, in questo contesto, erano divisi in due gruppi: coloro che erano stati iniziati e chi no. Ci si riferiva a quest’ultimo gruppo come di semplici bambini, e ovviamente molti di loro lo erano. I bambini Europei dovevano molto presto passare attraverso questi rituali tutti gli anni – il festival di Halloween e il festival di Yule ed infine la rinascita a Ragnarôk (l’equivalente della nostra Vigilia dell’Anno Nuovo) – e non sarebbero diventati veri uomini finché non li avrebbero superati con successo: finché non avrebbero avuto il fegato di affrontare gli orrori del sepolcro, finché non avrebbero avuto la testa per risolvere gli enigmi, e così via. Alcuni ce la facevano quando ancora molto giovani, ma altri dovevano aspettare fino all’adolescenza, e se uno non fosse mai riuscito a superare questi rituali non sarebbe stato accettato come un vero essere umano, come un vero membro della società, ed eventualmente sarebbe morto per mancanza di supporto o quanto meno non gli sarebbe stato concesso di procreare.

Il “Salvatore” che gli Ebrei (i.e. i Primi Cristiani) presentarono agli Europei fu un personaggio Medio Orientale, un Ebreo, quindi chiaramente non aveva affrontato alcuno di questi rituali Europei. Egli non venne accettato dagli Europei, fino a quando gli Ebrei ovviamente cambiarono la storia presentandola come se egli fosse di fatti un vero uomo. Egli aveva affrontato, a detta loro, lo stesso rituale Europeo d’iniziazione.

Ovviamente la bibbia non c’ha capito niente: porta con sè chiare prove di essere stata scritta da individui a conoscenza dei rituali Europei soltanto dall’esterno, e quindi non ha alcun senso. La madre vergine non viene descritta come una sacerdotessa che insegna dei versi segreti ai candidati in una camera sacra sotto la superficie della Terra, ma viene descritta come la loro vera madre. Tutto ciò è ovviamente ridicolo! Ma che altro possiamo aspettarci? Cosa ne potevano sapere dopo tutto? Erano Ebrei! Anche lo “spirito santo” non ha alcun senso: non capirono l’idea che ci fossero degli elfi a vivere nel tumulo sepolcrale, o che questi fossero realmente gli spiriti degli onorevoli defunti, così vennero trasformati in uno “spirito santo” che impregna la madre reale. Gli onorevoli defunti quando erano in vita sono stati realmente degli dèi, alcuni di loro probabilmente il Dio Del Cielo, e anche ciò finì per mischiarsi in questa bizzarra truffa Ebrea, e così “lo spirito santo” venne inviato dal Dio Del Cielo ad impregnare la madre…

Anche girando la cosa, come fanno alcuni Europei illusi, in un disperato tentativo di far sì che il Cristianesimo sembri Europeo, possiamo dire che Gesù fosse veramente un Europeo, che aveva affrontato il rituale d’iniziazione, e venne successivamente abusato da questi sinistri “Primi Cristiani” per creare un nuovo tipo di culto in Europa, ma… se questo fosse il caso, allora ognuno di noi realizzerebbe che il personaggio di Gesù non era nulla di speciale. Era soltanto un altro uomo Europeo, un vero uomo come quasi tutti gli altri in Europa, un uomo che – come praticamente la maggior parte di altri adulti Europei – aveva affrontato con successo i rituali Pagani d’iniziazione.

Ciò che i Cristiani in Europa dovrebbero realizzare è che l’immagine positiva di Gesù e del Cristianesimo sono creati per schiavizzarci, per distruggere la nostra cultura, per distruggere la nostra razza, un processo che cominciò perché il “popolo eletto” (una razza imbastardita composta da un sospettosamente alto numero di noti assassini di massa, omicidi seriali, assassini, schiavisti, stupratori, pazzi, molestatori di bambini, pedofili, bugiardi di professione e prostitute [alias attori], presta-danaro e altra feccia assoluta) vuole dominare il mondo e ha capito che noi – Europa – siamo in mezzo alla loro strada.

Non c’è neanche bisogno che guardi “I Protocolli” per trovare le prove dei loro piani per distruggere tutti gli altri. Ciò che segue è preso dalla bibbia:

Deuteronomio 7:5

Ma voi vi comporterete con loro così: demolirete i loro altari, spezzerete le loro stele, taglierete i loro pali sacri, brucerete nel fuoco i loro idoli.

Deuteronomio 12:3

Demolirete i loro altari, spezzerete le loro stele, taglierete i loro pali sacri, brucerete nel fuoco le statue dei loro dèi e cancellerete il loro nome da quei luoghi.

Deuteronomio 11:23

il Signore scaccerà dinanzi a voi tutte quelle nazioni e voi v’impadronirete di nazioni più grandi e più potenti di voi.

Noi siamo in mezzo alla loro strada, ma siamo più forti di loro, per questo non possono distruggerci usando la forza bruta. Hanno da affinare la loro astuzia e i loro strumenti d’inganno, così come Cristianesimo, Comunismo, Femminismo, Liberalismo e così via, per portare a termine i loro sinistri obiettivi. Abbracciando qualunque di questi strumenti, o qualunque loro aspetto, come l’insignificante personaggio di Gesù, li si aiuta nella distruzione dell’Europa che stanno compiendo. L’Europa è Pagana. L’Europa è sempre stata Pagana. L’Europa sarà sempre Pagana, perché il Paganesimo è l’Europa, e l’Europa è il Paganesimo. Se essi riescono a distruggere uno, distruggeranno anche l’altro. Anche i Cristiani (i.e. Ebrei artificiali) dovrebbero realizzarlo, e riclassificare le proprie priorità. Sei un Ebreo o un Europeo? Non puoi essere entrambi.

Noi siamo in mezzo alla loro strada. Manteniamo terreno: scapperanno a nascondersi alla sola vista delle nostre mura di scudi. HailaR WôðanaR!

Altri post correlati qui  e qui e qui e qui !

HHHHH

Traduzione a cura di Marco Prandini

Advertisements

3 thoughts on “Dea Vergine

  1. Pingback: Virgin Goddess | Thulean Perspective

  2. Pingback: La Déesse vierge | Thulean Perspective Français

  3. Pingback: La Diosa Virgen | Hermandad Pagana

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s