In Merito a Come Scacciare l’Oscurità che Soffoca il Nostro Mondo

Prima di tutto, della musica appropriata.

Il re Pagano dell’Antica Europa era prima di tutto un dio, e la regina una dea. Il re rappresentava il Dio Del Cielo: la corona rappresentava i raggi del sole che irradiavano dalla sua testa (il Sole), lo scettro era il martello (i.e. in origine una pietra) che provocava il fulmine a scaturire dal cielo e la spada era il fulmine stesso, che trasferiva l’energia solare dal Sole e dal Cielo verso la Terra. Egli poneva la sua spada sulla spalla degli uomini che benediva: elevandoli così al Cielo. La regina rappresentava la Dea Della Terra: il suo calderone, e successivamente graal, era una fonte di salute giovanile e tutti quelli che ne avrebbero bevutone avrebbero ottenuto beneficio: guarire da malattie e avvelenamenti, così come da tutte le malattie fisiche e mentali. Queste divinità, in certi giorni dell’anno, venivano trasportante in giro su un vagone, oppure portate in giro su degli scudi, perché a ciò che era divino non era permesso di toccare il terreno al di fuori dei boschi sacri, pena la perdita dei poteri.

Il re era un uomo cresciuto, forte e  saggio, ed il suo ruolo principale era quello di proteggere la regina, una giovane fanciulla, una bambina, così giovane ed innocente che non aveva ancora sanguinato.  Una volta che aveva sanguinato, veniva rimpiazzata da un’altra regina: selezionata tra le più belle fanciulle della zona, spesso dal re in persona, che  avrebbe consegnato una mela alla più bella di tutte.

Il loro matrimonio era puramente sacro, non avevano i consueti doveri maritali. Il re era lì per proteggere l’innocenza, la salute e la bellezza della regina, che a sua volta rappresentava la natura stessa. Se ella avrebbe sofferto, anche la natura avrebbe sofferto.

Quindi, una volta che sai queste cose, probabilmente sarai in grado di vedere un significato diverso e più profondo nei miti Arturiani, in molte favole, nell’uso dei simboli nelle monarchie, nel mito Greco di Paride, nei cavalieri e a proposito dei loro tornei, della loro gestualità in relazione alle giovani fanciulle, e in così tante altre cose che abbiamo ancora qui in Europa, a dispetto del Cristianesimo.

Capirai inoltre, semplicemente leggendo questo singolo articolo, così tanto a proposito dei miti di altre parti del mondo, a proposito della Kumari, dei palazzi muniti di ruote (in origine dei vagoni-troni) delle deità Indù, a proposito delle processioni dei Pagani del Sud America, e così via. Capirai che probabilmente tutto il Paganesimo Americano ed Eurasiatico originariamente era, in realtà, lo stesso, e che deriva tutto dall’Eruopa: dall’uomo di Neanderthal.

Potrai capire inoltre quanto abbiamo perso a causa del Cristianesimo e della loro arroganza, del loro odio in relazione a tutto ciò che non deriva dalla loro Peste Ebraica. Queste creature-schiave genocide fanno ancora del loro meglio per distruggere tutte le culture ‘gentili’, in Africa, in America, in Asia, in Australia e in Europa, e continueranno a farlo finché non gli impediremo di farlo.

Molti di voi sono stati a scuola, ne sono sicuro, ma avete mai imparato a scuola qualsiasi cosa come ciò che avete imparato ora da questo singolo articolo su Thulean Perspective? Capite ora come posso dire che una singola luce Pagana possa scacciare tutta l’oscurità Ebraica in men che non si dica?

Rinvigoriamo i fuochi Pagani sparsi per tutto il  mondo. Scacciamo la maledizione di Giudea, sia che si presenti come una stella a sei punte, una croce o una mezzaluna. Facciamo sì che un nuovo mondo sorga dalle rovine di quello vecchio. HailaR WôðanaR! 

idylls_of_the_king_1

Traduzione a cura di Marco Prandini

Advertisements

One thought on “In Merito a Come Scacciare l’Oscurità che Soffoca il Nostro Mondo

  1. Pingback: About how to banish the Darkness suffocating our World | Thulean Perspective

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s