Una Prospettiva Thuleana

Post originale di Varg Vikernes

Prima di tutto, della musica appropriata

800px-john_robert_cozens_002

Immagina una vita in cui la gente si fida completamente l’uno dell’altro grazie al fatto di essere tutti molto simili e con un modo di pensare altrettanto simile. Immagina una vita in cui non hai da preoccuparti della morte, perché ti fidi di chi ti circonda, e sai che questi cresceranno i tuoi figli nella giusta maniera quando tu non ci sarai più. Immagina una vita dove ti fidi così tanto dei tuoi pari e ti senti così connesso a loro che ogni scusa è buona per fare dei sacrifici per loro, e loro fanno lo stesso per te. Immagina una vita in cui sai che se te lo meriti rinascerai in futuro,per mezzo dei tuoi figli o dei loro figli, e immagina quanto questo possa apportare beneficio anche ai tuoi figli e ai loro figli. Immagina una vita in cui camminare in salita viene visto come un’opportunità che hai di provare quanto sei forte, o di diventare più forte se non lo sei. Immagina una vita dove gli dèi e le dee non sono i tuoi padroni, ma i tuoi ideali e portatori del bene nell’uomo. Immagine una vita dove ciò che c’è di bello nella natura viene apprezzato, celebrato e mantenuto così com’è, anziché distrutto per un profitto a breve termine. Immagina una vita dove non ricominci mai daccapo la tua vita, ma continui con tutto l’onore e nessun disonore che avevi nelle vite precedenti. Immagina una vita dove le tue conquiste e la tua fedeltà sono ciò che ti fanno guadagnare il rispetto invece della quantità di tempo che impieghi nell’implorare il perdono per dei ‘peccati’ che non hai mai commesso o mai conosciuto. Immagina una vita dove nulla è urgente e dove hai a disposizione tempo sufficiente per realizzare tutto nella miglior maniera possibile, con la più alta qualità e bellezza che riesci a produrre. Immagina una vita armoniosa in una società omogenea…

Hai appena immaginato una vita in un’Europa Europea. Lavoriamo insieme per ricostruire ciò che era una volta, e facciamogli spazio nel nostro mondo odierno così diverso. HailaR WôðanaR!

Traduzione a cura di Marco Prandini

Advertisements

One thought on “Una Prospettiva Thuleana

  1. Pingback: A Thulean Perspective | Thulean Perspective

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s