Bragi da solo

Giudicando da alcuni dei commenti e delle e-mail che ricevo a causa di questo blog parecchi individui sembrano all’ignaro del fatto che io so perfettamente che non devi necessariamente essere un Ebreo, un lacché degli Ebrei o uno che ha subito il lavaggio del cervello dagli Ebrei per essere una cattiva persona e fare cose terribile e spesso stupide. E non devi nemmeno essere un ibrido o un internazionalista o qualsiasi altra cosa di questa sorta. Il ben conosciuto (volgare) slogan anti-razzista; ” Una testa di cazzo è una testa di cazzo a prescindere del suo colore” è ovviamente vero. Abbiamo oggi ed abbiamo sempre avuto individui indegni, stupidi, traditori, codardi, egocentrici, ignoranti, bambineschi, egoisti, eccetera pure nelle nostre specie Europee; ed anche prima della Cristianizzazione.

Gli Ebrei hanno utilizzato questi individui per Cristianizzare l’Europa, e nella pratica non sono stati gli Ebrei a forzare il Cristianesimo in Europa, ma Europei teste di cazzo che fecero questo a nome degli Ebrei. Hanno accettato tangenti, hanno agognato il potere personale, hanno tradito i loro proprii, hanno assassinato i loro proprii e così via. Erano Europei marci. Erano Pagani marci. Erano feccia Europea.

Oggi la situazione è simile; non sono solo gli Ebrei a forzare su di noi l’internazionalismo e la distruzione dell’Europa; molti dei nostri non sono migliori, e non tutti tra loro lo fanno perchè hanno subito il lavaggio del cervello dagli Ebrei o perchè sono stati incaricati dagli Ebrei. Alcuni di loro lo fanno solamente perchè sono completamente feccia e perchè pensano di ottenere da ciò dei guadagni personali. Gli Ebrei usano loro, si, ma prendono solo vantaggio di qualcosa che è già là.

Anche gli Europei stuprano le donne Europee. Anche gli Europei vendono droghe ai ragazzi Europei. Anche gli Europei distruggono e sputano sulla cultura Europea. Ci sono anche pedofili Europei. Eccetera. Anche nella nostra specie abbiamo completa ed assoluta feccia senza alcun valore, e non tutti loro lo sono perchè sono Ebrei artificiali o qualsiasi altra cosa di quella sorta. Abbiamo anche Europei Pagani che in realtà sono feccia senza valore.

La ragione per cui mi focalizzo principalmente sugli Ebrei e sui loro lacché è il fatto che loro non solo prendono vantaggio della feccia Europea e la usano, ma loro inoltre – attraverso il loro controllo dei media, del sistema educativo e dell’industria dell’intrattenimento – coltivano tutti quegli elementi che trasofrmano altrimenti buoni Europei in cattivi Europei. Comunque, invece che focalizzarmi solamente sugli Ebrei e sui loro eserciti in delega di sub-uomini cercherò di dare attenzione negativa anche a quegli Europei che se lo meritano – se non altro per rendere consapevoli gli individui che non ne erano a conoscenza del fatto che siamo consapevoli anche della loro esistenza. Se capiscono questo è più probabile che ascoltino quello che abbiamo da dire.

Bragi (alias Baldr) e sua moglie Îðunn (alias Nanna);

L’Europa (intesa come specie) è attualmente in una condizione terribile, principalmente a causa di quasi 2000 anni di contatto con il cancro dell’umanità, gli Ebrei, e a causa di questo ho davvero poca fiducia nelle masse Europee e in un movimento di massa. Oggi una larga percentuale della nostra specie è corrotta fino al cuore, comparata al passato, e questa cosa continua a peggiorare con il passare del tempo – a causa di quel cancro di cui stiamo soffrendo. Abbiamo pertanto bisogno di un movimento d’elìte, un movimento Odalista che accetti e tolleri solamente gli Europei validi; Europei onesti, lavoratori, gentili, onorevoli, giusti, intelligenti, altruisti e cordiali che abbiano anche l’abilità per essere spietati, astuti e duri verso e in relazione ai nostri nemici; inoltre, persistenti e senza pietà. La soluzione non si troverà nelle masse, ma nelle elìte! Le masse possono solo sperare che provvederemo anch’esse di una cura, e noi possiamo solo sperare che molti di loro aprano i loro occhi anche solo leggermente e scelgano di supportare noi invece che continuare a correre ciecamente incontro al loro destino. Se non lo faranno andrà benissimo comunque; siamo migliori senza quelli che scelgono quel percorso. Bragi (“il Capo”, “il Migliore”) da solo può salvare l’Europa! Solo coloro che lo hanno con successo coltivato nelle loro menti e nel loro spirito saranno in grado di curare l’Europa!
HailaR Bragan! HailaR WôðanaR!

Lo Scandinavo Bragi, conosciuto in Grecia come Asklepio e Apollo, a Roma come Asclepio e Apollo, in Gallia come Belenus, in Scizia come Jarilo e Byelobog;

Traduzione a cura di Artuso Fabio

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s