I Maghi di Oz

Mia moglie ed io siamo in un certo senso disillusi in questi giorni. Volevamo soltanto diventare il più autosufficienti possibile, nonchè preparati al peggio, ma… La polizia (sotto ordine dei politici «Francesi», i quali hanno inventato un collegamento tra me e qualche perdente Sionista)ha sfondato la nostra porta d’ingresso e ci ha arrestati, ed a causa di questo hanno ad entrambi proibito il possesso legale di qualsiasi tipo di arma. Dopo aver chiarificato ogni sospetto ci hanno soltanto dato un foglio riguardo ciò. Nessun giudice, nessuna prova di nulla, nessun crimine da noi commesso, nessuna intercettazione o qualsiasi cosa fosse necessaria loro per poter fare ciò. L’hanno semplicemente fatto, poichè mia moglie ed io siamo stati arrestati per terrorismo senza nessuna valida ragione. Forse la cosa peggiore di tutte è che questi sapevano di non avere un valido motivo per arrestarci anche prima di farlo!

Sono davvero dispiaciuto di dirlo, ma il «1984» di Orwell è già qui. Viviamo in un regime dittatoriale estremamente soppressivo, che utilizza il terrore contro i propri cittadini come messo per sopprimere ogni dissenso; usano il terrore per portarci via la nostra risolutezza nel resistere, usano le forze di polizia originariamente intese per proteggerci dai criminali come loro per disarmarci e tormentarci, usano il loro sistema bancario per schiavizzarci, usano la loro fasulla <<democrazia>> per darci l’illusione di avere una qualche influenza, usano la loro industria dello spettacolo ed il sistema educativo per distrarci e fare rivolgere la nostra attenzione lontano dai loro crimini e come lavaggio del cervello. Essi usano qualsiasi cosa in loro potere per farla franca e per assicurarsi di poter continuare a mungerci finchè di noi non resterà più nulla. Finchè l’Europa non sarà morta. Quindi passeranno alla loro prossima vittima; ad un nuovo ospite. E credono che sia perfettamente normale farlo, come se fossero una sorta di <<popolo eletto>> con un diritto divino per schiavizzare, stuprare, torturare, abusare, uccidere, mentire, rubare e distruggere chiunque altro su questo pianeta…

Pressoché qualsiasi cosa può essere utilizzata come arma, quindi non sono preoccupato per questo: saremo comunque in grado di difenderci. Non sono neanche spaventato nell’esprimere le mie opinioni dopo tutto ciò: loro mi hanno solo fatto capire -così come a molti altri- quanto sia importante fare ciò. Ovviamente qualcosa che ho detto deve aver colpito un loro nervo scoperto. Ovviamente loro sono vulnerabili ed impauriti di essere svelati al pubblico.

Credo che questo sia tutto ciò che ci serve per sconfiggerli: svelarli! Dire la verità sul loro conto e su ciò che fanno, e così perderanno il loro potere. Usano il terrore per farci credere che hanno il controllo più totale ed ogni forma di potere, ma non è così. Vogliono solo farcelo credere. In realtà la polizia, l’esercito, i media, il sistema educativo ed ogni altra istituzione statale sono piene di persone in disaccordo con loro e con ciò che fanno, che tentano di sabotarli ed aspettano solo una scusa per rovesciare i loro marci regimi – semplicemente usando la legge per arrestarli per i loro crimini.

Loro lo sanno, ed è per questo che sono così spaventati dagli individui che dicono il vero su di loro. Come faccio temerariamente già da molto tempo. E come continuerò sapientemente a fare finchè avrò fiato in corpo. Arriverà il giorno in cui dovranno rispondere dei loro crimini di fronte ai popoli che hanno prosciugato. HailaR WôðanaR!

Traduzione a cura di Andrea Calistro

Advertisements

One thought on “I Maghi di Oz

  1. Pingback: The Wizards of Oz | Thulean Perspective

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s