Perché le Nazioni marciscono dall’interno

Prima un po ‘di musica, per aiutare a mantenere il vostro furore sotto controllo durante la lettura di questo post ….

“Gli Ebrei stavano distruggendo sia i Greci che i Romani. Hanno mangiato la carne delle loro vittime, fatto cinture dalle loro viscere, e si sono imbrattati col loro sangue … In tutto, 220.000 uomini perirono a Cirene e 240.000 a Cipro, e per questo motivo nessun Ebreo oggi può mettere piede a Cipro. “(Dione Cassio)

“Verrà il giorno in cui tutte le nazioni in cui risiedono gli Ebrei dovranno sollevare la questine della loro espulsione in massa, una questione che sarà di vita o di morte, di buona salute o malattia cronica, esistenza pacifica o febbre sociale perpetua” (Franz Liszt, famoso compositore citato in Col. E. N. Sanctuary’s Are These Things So?, pagina 278)

“Gli ebrei formano uno stato, e, obbedendo a leggi proprie, eludono quelle del paese ospitante. Gli ebrei considerano sempre un giuramento fatto ad un cristiano come non vincolante. Durante la campagna del 1812 gli ebrei erano spie, sono stati pagati da entrambe le parti, hanno tradito entrambi i lati. “(Conte Helmuth von Moltke, Generale Prussiano)

“Loro (gli ebrei) lavorano più efficacemente contro di noi, che gli eserciti del nemico. Essi sono cento volte più pericolosi per le nostre libertà e per la grande causa nella quale siamo impegnati … E’ molto biasimevole che ogni stato nel passato non li abbia cacciati come parassiti sociali e come maggior nemico per la felicità dell’America.”(George Washington, in Massime di George Washington di AA Appleton & Co.)

“Un Ebreo non può essere un vero patriota. E ‘qualcosa di diverso, come un brutto insetto. Deve essere tenuto da parte, fuori da un luogo dove si possano fare guai – anche tramite Pogrom, se necessario. Gli Ebrei sono responsabili del bolscevismo in Russia, così come in Germania. Sono stato troppo indulgente con loro durante il mio regno, e mi pento amaramente per i favori elargiti ai prominenti banchieri ebrei.” (German Kaiser Wilhelm II; CHICAGO TRIBUNE, July 2, 1922)

“Gli istigatori in Ungheria sono gli Ebrei … hanno demoralizzato la nostra nazione ed essi sono i leaders dei gruppi rivoluzionari che stanno torturando l’Ungheria.” (Cardinale Ungherese Mindszenty, citato dal B’nai B’rith Messenger 28 gennaio 1949)

“Temo che le banche ebraiche con la loro astuzia e trucchi viziosi controlleranno interamente le esuberanti ricchezze dell’America. E le utilizzeranno per corrompere sistematicamente la civiltà moderna. Gli ebrei non esiteranno nello sprofondare l’intera Cristianità in guerre e caos cosicchè la terra diventi di loro eredità. “(Bismarck)

“Dovremo guidare i Cristiani in guerra sfruttando la loro vanità nazionale e la stupidità. Quindi questi si massacreranno l’un l’altro, facendo così spazio per la nostra gente. “(Rabbi Reichorn, in Le Contemporain, 1 LUGLIO 1880)

“Ci sono due forze vitali al mondo che conosco: ebrei e gentili, la nostra e vostra … non credo che questa differenza originaria tra Gentile e Ebreo sia conciliabile. Voi e noi potremmo arrivare a un’intesa, mai ad una riconciliazione. Ci sarà attrito tra noi finché saremo a stretto contatto. Poichè natura e costituzione e visione ci dividono da tutti voi per sempre. “(Maurice Samuel, You Gentiles, Harcourt, Brace & Co., New York, 1924, pp 19, 23).

“Da quando gli ebrei hanno inventato l’accusa diffamatoria di ‘antisemitismo’ nel 1880 (La parola ‘antisemitismo’ è stata stampata per la prima volta nel 1880. ‘The Jewish Encyclopedia, vol. I (1901), p. 641), si è costruito con denaro, organizzazioni, propaganda e bugie (come l’Olocausto-Holohoax), in modo che ora la parola sia come veleno di serpente che paralizza il proprio sistema nervoso. Anche la menzione della parola ‘Ebreo’ viene evitata se non utilizzata in un contesto più favorevole e positivo. “(Charles A. Weisman, Chi è Esaù-Edom?, P. 63).

“L’antisemitismo è così istintivo che può semplicemente essere chiamato uno degli istinti primordiali dell’umanità, uno degli istinti più importanti con cui la razza aiuta a preservare se stessa contro la distruzione totale. Non posso sottolineare la questione troppo forte. L’antisemitismo non è, come gli ebrei hanno cercato di far credere al mondo, un pregiudizio attivo. E ‘un istinto profondamente nascosto con il quale nasce ogni uomo. Egli rimane inconsapevole di esso, come di tutti gli altri istinti di autoconservazione, fino a quando succede qualcosa a risvegliarlo. Proprio come quando qualcosa vola nella direzione dei tuoi occhi, le palpebre si chiudono immediatamente e di propria iniziativa. In tal modo, rapidamente e sicuramente, l’istinto dell antisemitismo si risveglia in un uomo … non c’è un solo momento in cui gli ebrei non hanno pienamente meritato la furia amara di loro persecutori. “(Samuel Roth, Gli Ebrei devono vivere, (1934), p . 64).

“Noi ebrei, noi siamo i distruttori e rimarremo i distruttori. Non potrete fare nulla che soddisferà le nostre richieste ed esigenze. Noi distruggeremo in eterno perché vogliamo un mondo tutto nostro. “(You Gentiles, dall’autore Ebreo Maurice Samuels, pag. 155).

“Avremo un governo mondiale, che vi piaccia o no. L’unica domanda è se questo governo sarà raggiunto con la conquista o il consenso. “(Banchiere Ebraico Paul Warburg, 17 febbraio 1950, come ha testimoniato di fronte al Senato degli Stati Uniti).

“… [Noi] dobbiamo fermare questi sciami di ebrei che stanno commerciando, barattando e rapinando.” (Generale US durante la Guerra Civile William Sherman).

“Il più grande pericolo per questo paese risiede nel loro possesso e nella loro grande influenza nel nostro cinema, nella nostra stampa, nella radio e nel nostro governo”. (Charles A. Lindberg, Discorso a Des Moines, Iowa, 11 settembre 1941).

“L’ Arcipelago Gulag; ha informato un mondo incredulo che i terroristi ebrei assetati di sangue avevano ucciso 66 milioni le vittime in Russia dal 1918 al 1957! Solzhenitsyn ha citato il “Ceka Order No. 10”, emesso l’ 8 gennaio 1921: ‘Per intensificare la repressione della borghesia.’ “(Alexander Solzenicyn, Arcipelago Gulag)

“Gli ebrei sono i ladri maestri dell’età moderna.” (Napoleone Bonaparte)

“Sono gli uccelli necrofagi di umanità … [parla degli ebrei] sono uno Stato nello Stato. Essi non sono certo cittadini reali … I mali tra gli ebrei non hanno origine da singoli individui, ma dalla natura fondamentale di queste persone. “(Napoleone Bonaparte, dichiarato in “Riflessioni e Discorsi” davanti al Consiglio di Stato il 30 aprile e il 7 mag 1806)

“Gli ebrei sono la più odiosa e la più vergognosa delle piccole nazioni.” (Voltaire, Dio e i suoi uomini)

“Signora Van Hyning, sono sorpreso dalla vostra sorpresa. Siete una studentessa di storia – e si sa che entrambi i Borgia ei Medici sono famiglie ebraiche d’Italia. Di certo lei sa che ci sono stati Papi di entrambe queste case. Forse vi sorprenderà sapere che abbiamo avuto 20 Papi Ebrei, e quando avrà ha tempo sufficiente, che può coincidere con il mio tempo libero, posso mostrarvi questi nomi e le date. Da questo imparerà che: I crimini commessi in nome della Chiesa cattolica erano sotto Papi Ebrei. Il leader dell’ Inquisizione fu uno, de Torquemada, un Ebreo. “(Voce di Donna, 25 novembre 1953)

“Temo che al cittadino comune non piacerà sentirsi dire che le banche possono, e lo fanno, creare denaro … E loro che controllano il credito della nazione dirigono la politica dei governi e tengono nel palmo delle loro mani il destino del persone. “(Reginald McKenna, ex Cancelliere dello Scacchiere, 24 gennaio 1924)

“Il popolo ebraico nel suo insieme sarà proprio Messia. Raggiungerà il dominio mondiale previo dissoluzione delle altre razze, per l’abolizione delle frontiere, l’annientamento della monarchia e l’instaurazione di una repubblica mondiale, in cui gli ebrei ovunque eserciteranno il privilegio della cittadinanza. In questo nuovo ordine mondiale i Figli di Israele forniranno tutti i leader senza incontrare opposizione. I Governi dei diversi popoli che formano la repubblica mondiale cadranno senza difficoltà nelle mani degli ebrei. Sarà quindi possibile per i dirigenti ebrei abolire la proprietà privata, e in ogni luogo faranno uso delle risorse dello stato. Così si realizzerà la promessa del Talmud, in cui si dice che, quando sarà venuto il tempo messianico gli Ebrei avranno tutte la proprietà dell’intero mondo nelle loro mani. “(Baruch Levy, Lettera a Karl Marx, La Revue de Paris , p. 54, 1 giugno 1928).

“L’antisemitismo è una malattia – si contrae dagli Ebrei” (Edgar J. Steele)

Alcuni non credono gli ebrei abbiano un grande piano per quello che fanno. Va bene. Forse non è così, forse semplicemente agiscono indipendentemente l’uno dall’altro, e distruggono il mondo – ad infine anche loro stessi – in questo modo, invece, semplicemente perché sono ebrei, e questo è ciò che gli ebrei fanno. Neanche i funghi nei muri di una casa hanno un grande piano, ma distruggeranno ugualmente la casa, se gli sarà permesso. Se non verrano rimossi prima di farlo.

Europa dopo l’infezione ebraica;

Europa prima dell’infezione ebraica:

Traduzione a cura di Andrea Calistro.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s