Scienza nella Mitologia Scandinava; La Gravità

Nel nostro sistema Solare c’è un pianeta in particolare che assicura la sopravvivenza della vita così come la conosciamo nel nostro pianeta Terra, e questo è ovviamente Giove. Non fosse stato per il campo gravitazionale di questo pianeta gigante la superficie della nostra Terra sarebbe stata condita da oggetti provenienti dallo spazio cosmico.

Non a caso denominato, il pianeta è chiamato Giove, e il nome Scandinavo della divinità Giove è Þôrr, il quale è ben conosciuto per essere il dio del tuono, ma meno come dio dell’agricoltura e ancor meno come dio della pioggia. Il tuono porta la pioggia e la pioggia è come sappiamo (se controllata…) utile per gli agricoltori.

Þôrr è in Scandinavia comunemente chiamato “Þôrr con il Martello”, in quanto è famoso per il suo speciale martello, costruito per lui dagli elfi oscuri (=nani) sotto terra. Il martello era originariamente una roccia, come si può notare dall’etimologia della parola martello, la quale originariamente significava semplicemente “roccia”. Torna sempre a lui quando lo lancia nell’aria e può renderlo così piccolo da poterlo inserire facilmente in una tasca o in un sacchetto, se lo desidera. Porta anche una cintura che raddoppia la sua forza, la Meginnjörð (“Forza della Terra”).

Come sapete è la gravità che provoca la caduta della pioggia nel terreno, che causa il ritorno di una roccia nella tua mano quando la lanci nell’aria, e sappiamo che la gravità non è legata alla dimensione di un oggetto, bensì alla sua massa, Quindi il suo martello può essere reso quanto piccolo egli lo voglia, senza che ciò influenzi il suo potere. Naturalmente la sua cintura è quindi chiamata “la Forza della Terra”, perchè è fondamentalmente un altro nome per indicare la gravità; la forza della massa.

Nella nostra mitologia è anche, naturalmente, incaricato di proteggere il mondo dai giganti di pietra e dai giganti di ghiaccio, proprio come il pianeta Giove protegge il pianeta Terra dai giganti di pietra e di ghiaccio provenienti dallo spazio – grazie alla sua gravità. Invece che schiantarsi contro il nostro pianeta e distruggere tutta la vita che vi è presente i giganti di pietra e ghiaccio sono assorbiti da Giove, per via della sua gravità.

Signore e Signori, invece che essere un dio del tuono, della pioggia e dell’agricoltura, il nostro caro Þôrr è innanzitutto il dio della gravità. Questo spiegherebbe anche il perchè Þôrr sia l’unico dio nella mitologia Scandinava con barba e capelli rosso-ruggine; il pianeta Giove è rosso-ruggine.

Cos’altro conoscevano che gli Ebrei del Cristianesimo distrussero prima che potessimo scoprirlo? Cosa è stato perduto a causa loro?

null

Romano; Giove

Greco; Zeus

Scandinavo; Þôrr

Slavo; Perun

Celtico; Taranis

Baltico; Perkunas

Finnico; Perkele

null

Traduzione a cura di Artuso Fabio

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s