Perché la famiglia tradizionale?

Gli stati europei socialisti vogliono che i loro cittadini dipendano dallo stato per ogni cosa. Vogliono renderci loro schiavi; senza la libertà di pensare come vogliamo, ma anche senza la libertà di vivere o agire come preferiamo. Siamo loro proprietà; schiavi. Per far sì che questo accada hanno bisogno, fra le altre cose, di distruggere i nostri naturali sostegni, le nostra fondamenta tradizionali, la nostra rete di sicurezza in tempi pericolosi e difficili; la famiglia.

Quindi sì, la famiglia è il loro primo obiettivo; promuovono l’omosessualità; si rifiutano di usare il termine «genitori» nei programmi TV per bambini, e dicono invece «quelli che si prendono cura di voi»; promuovono l’adozione di bambini non europei; si accertano che i bambini siano cresciuti non da madri e padri, ma innanzitutto dall’asilo, dalla scuola, dalla TV e via dicendo; tramite la psicologia promuovono l’idea che tutti i padri siano potenziali molestatori sessuali nei confronti dei loro stessi figli; promuovono comunità in cui individui senza parentela vivono assieme; screditano l’importanza dei geni e così via. Ogni cosa è fatta per distruggere la famiglia tradizionale.

Quando le cose vanno male, come hanno iniziato a fare oggi, possiamo vedere come genitori single e uomini e donne soli soffrano in particolare, e come tutti coloro che non siano supportati dalle loro famiglie fatichino molto più di quelli che hanno ancora famiglie buone, forti, tradizionali a loro vicine.

La norma nel futuro dell’Europa, grazie al lavoro degli ebrei e dei loro lacché europei;

france-riots article-2232706-16078826000005DC-41_634x423 RIOTS777Y77

Noterai anche come coloro che vivono in aree urbane siano molto più vulnerabili e bisognosi di aiuti statali per sopravvivere di chi invece vive in aree rurali. Non possono coltivare cibo, allevare animali da fattoria, cacciare, andare in cerca di provviste o fare alcunché per nutrirsi eccetto comprare cibo in un negozio – o depredare altri. E quest’ultima cosa è ciò che le gang «multiculturali» faranno quando inizieranno ad aver fame e il cibo starà scarseggiando, sempre che ne sia rimasto… E cosa fare quando l’elettricità salterà e mancherà per giorni interi? Come ti scalderai in una città, senza legna da ardere? Come cucinerai?

Se vuoi sopravvivere al futuro hai bisogno di armi e munizioni legali, cibo e ogni genere di provvista, e un rifugio sicuro, ma avrai anche bisogno di una buona famiglia europea; una famiglia tradizionale. Se formerai una simile famiglia ci sarà ben poco che i socialisti o il loro esercito delegato di gang criminali «multiculturali» possano fare per distruggerti. Accertati di stabilirti in una piccola comunità Ôðalista in un’area rurale, con almeno un po’ di altre famiglie Ôðaliste, e fai del tuo meglio per aiutare e supportare anche loro. Se lo faremo tutti, questo basterà ad assicurare che a sopravvivere alla crisi siano più dei nostri che dei loro. Quelli che danno ascolto a loro troveranno la loro fine nel caos futuro. Chi invece presta ascolto a ciò che dico qui avrà molte più probabilità di sopravvivere.

Oh, e assicurati anche di procurarti un buon cane da guardia o due. Ti avvertiranno con largo anticipo quando le «multiculturali» gang di stupratori e saccheggiatori si faranno vicine. Se sotto attacco liberati da tutti i cosiddetti freni morali e fa’ che il nemico ricordi che gli europei sono sempre stati i migliori guerrieri del mondo! HailaR WôðanaR!

Traduzione a cura di Marco V. H.

Advertisements

One thought on “Perché la famiglia tradizionale?

  1. Pingback: Why the Traditional Family? | Thulean Perspective

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s