Illuminato in un Mondo Nero come la Pece

Ciò che scopriamo a proposito dei nostri antenati non può essere sempre compreso alla luce di come viviamo al giorno d’oggi.  Se lo facessimo verremmo spesso fuorviati.  Non tutto è ciò che a noi sembra essere.

Come alcuni di voi potranno aver già capito sto per parlare, tra le altre cose, della presenza di semi di cannabis ritrovati in alcune antiche tombe.  Ciò non può essere correttamente compreso se visto sotto una luce moderna, ma ha perfettamente senso quando lo osserviamo sotto la luce degli antichi. Prima che continui,  devo anche dire che hanno anche ritrovato del vasellame con dei ciottoli in molte antiche tombe, e naturalmente i nostri <<scienziati>> moderni e <<studiosi>> – totalmente accecati dalla luce moderna – non ne hanno capito il perché.  Né sono stati in grado di collegare i due fenomeni.

Lasciate che io, da laico Pagano, vi illumini con un po’ dell’antica luce. La presenza sia di semi di cannabis che di altri semi, così come di ciottoli ha perfettamente senso qualora si creda che gli spiriti malvagi (alias, i troll) possano possedere i corpi dei morti – facendoli vagare per la campagna di notte in cerca di sangue da bere. Questi troll non erano soltanto stupidi: erano anche molto avari. Erano attratti dalla forza vitale, e piazzando un vaso contenente dei semi (per esempio semi di cannabis) (preferibilmente) vicino alla testa del defunto, questi troll, anziché entrare nella testa del morto trasformandolo in un nár (un <<morto che cammina>> [naturalmente una creatura che troverete in MYFAROG]) avrebbero cominciato a raccogliere avidamente i semi.  Ora, essendo totalmente stupidi , questi troll erano capaci di contare soltanto fino a tre prima di sbagliare e ricominciare a contare da capo tutto quanto. Ciò li avrebbe naturalmente tenuti occupati almeno il tempo necessario affinché il morto avrebbe avuto modo di tornare alla vita (dopo essere rinato) prima che questi avessero il tempo per possederlo e rubare il suo corpo.

E così dite che non c’è alcuna forza vitale nei ciottoli? Certo che no, se li osservate sotto la luce moderna, ma se illuminate questo mondo con l’antica luce saprete che in stregoneria un oggetto deve solo rappresentare qualcosa per essere realmente quella cosa: un’incisione rupestre che ritrae una scena di un uomo che con successo uccide la sua preda non è soltanto una più o meno bella incisione, ma farà sì che questa scena divenga reale! Quindi lo aiuterà ad uccidere la sua preda nella vita reale! Una figura in legno del tuo nonno defunto tenuta in casa durante la vigilia di Yule non è soltano una figura in legno che rappresenta tuo nonno: è il tuo defunto nonno, ed egli è presente nella tua casa! Allo stesso modo, dei ciottoli che rappresentino dei semi sono realmente semi! Per uno stregone o per un troll ciò non fa differenza alcuna.  Così lavorano alla stessa maniera. Tale è l’antico mondo della stregoneria.

Quando si credeva che i corpi avessero lasciato i loro sepolcri durante la notte, per bere il sangue dei vivi, o se volevano assicurarsi che non l’avrebbero fatto, spesso inchiodavano a terra i corpi dei morti con dei paletti di legno, per impedirgli fisicamente di lasciare il sepolcro.  Il lettore più attento si renderà conto ora di come questa debba essere l’origine del mito molto moderno dei vampiri, e di come si poteva ucciderli trafiggendo i loro cuori con un paletto di legno.

La maggior parte delle interpretazioni moderne non è affatto corretta, e anziché illuminarci ci spinge fuori strada, calpestando il nostro interesse per il mondo antico, perché sembra tutto così illogico e stupido se visto alla luce in cui loro lo mostrano. Forse, ciò che è ancora più dannoso per la nostra cultura è il fatto che cercano sempre di illuminare il mondo usando l’oscurità del Cristianesimo. Le <<case>> delle divinità diventano reali <<dimore divine in Paradiso>>, anziché ciò che in realtà sono: diversi nomi per i diversi mesi dell’anno. Questi miti (sebbene spesso divertenti) diventano stupide storielle prive di vero significato, anziché delle spiegazioni su come vedere il mondo e come diventare noi stessi degli uomini migliori. Gli dèi diventano brutte copie del <<magnifico Dio Ebraico>>, anziché progenitori ed antenati, metafore intelligenti e modelli di comportamento. La presenza delle dee e delle donne diviene un primitivo <<culto della fertilità>> che coinvolge una fittizia <<Dea Madre>>, abbracciata da tutte le hippy femministe di bassa lega che il nostro mondo può produrre, come se avessero avuto qualche problema di fertilità nel mondo antico (e ci sarebbe molto da dire in proposito, ma lascerò che sia mia moglie a farlo in tutto e per tutto nel suo blog). E chiaramente la presenza di semi di cannabis in alcuni sepolcri diventa la prova del loro <<culto shamanico che prevede l’utilizzo di allucinogeni per entrare in altri mondi>>. Quali altri mondi? Il sepolcro? Il mese successivo? Scusatemi, ma spegnete quell’orribile luce al neon moderna.  Se volete vedere il vero mondo antico accendete una lampada ad olio o un fuoco da campeggio invece, e ascoltate il vostro cuore e il vostro sangue più di quanto gli <<scienziati>> e gli <<studiosi>> vi raccontano.

Potete leggere «Sorcery and Religion in Ancient Scandinavia» se volete più esempi di come i moderni <<studiosi>> hanno soltanto diffuso ignoranza ed oscurità a proposito del nostro antico mondo per diverse centinaia di anni fino ad ora.

Chi sono io per dire questo?! Beh, sono stato riscaldato e guidato dall’antica luce per un lungo periodo, ho visto molto di questo mondo in questa luce, e non ho alcuna umiltà Cristiana. Io sono un Pagano e la mia vista non è offuscata da false immagini su una lavagna o vuoti titoli, la mia mente non è imbrattata da nessuna droga, alcohol, Cristianesimo o altri veleni: la mia mente è Ôðinn! Ciò che ora non conosco lo imparerò nel futuro. Ciò che non posso vedere mi apparirà davanti con il tempo. La verità è nel nostro sangue Europeo. Nelle voci dei nostri antenati che possono essere sentite da coloro che sono rinati! HailaR WôðanaR!

Traduzione a cura di Marco Prandini

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s